Formazione e addestramento

Slider10_Sottile

Per lo svolgimento delle attività di formazione, Consulting è CERTIFICATA UNI ENI ISO 9001:2015 – Certificato n. 12849 – settore IAF 37

La formazione costituisce, secondo i consolidati  orientamenti della vigilanza, un elemento essenziale per rafforzare le competenze interne degli intermediari ed assicurare la corretta prestazione dei servizi alla clientela, nella convinzione che solo relazioni solide con la stessa possano contribuire a presidiare la stabilità del sistema, assicurando  la sana e prudente gestione.

La crescente complessità del sistema normativo, e degli adempimenti operativi collegati  richiedono un’ attenta programmazione degli interventi formativi, anche su base pluriennale, assicurando continuità nel tempo. La mancata adozione di un piano di formazione può comportare una valutazione di non idoneità  dei presidi adottati, con il conseguente rischio di sanzioni.

Consulting si propone di assistere gli intermediari nella progettazione ed erogazione della formazione ed addestramento delle risorse umane, dagli esponenti aziendali ai dipendenti e collaboratori esterni (es. promotori finanziari).

Gli ambiti della collaborazione, nella gestione del piano di formazione, sono: individuazione dei fabbisogni, definizione degli obiettivi, articolazione degli interventi, individuazione delle risorse e composizione delle aule, condivisione delle metodologie e delle tecniche di formazione, valutazione dei risultati.

L’offerta formativa di Consulting pone l’accento sui seguenti temi:

 


IN PARTICOLARE PER L’ANNO 2017

Supporto alle funzioni interne preposte alla gestione delle risorse umane nella individuazione di progetti formativi e percorsi professionalizzanti. La collaborazione è articolata sui seguenti temi:

  • Progettazione ed attuazione di piani di formazione aziendali (es. finanziati da FBA, Foncoop)
  • Incontri seminariali (es. recepimento delle linee guida BCE in tema di NPL)
  • Formazione in house (obbligatoria o connessa all’evoluzione normativa)
    • Analisi bisogni del cliente e proposta commerciale della Banca
    • Gestione crediti in bonis e deteriorati
    • Trasparenza Bancaria e linee guida EBA sui nuovi prodotti (POG)
    • Requisiti professionali nel Credito Immobiliare ai Consumatori
    • Principali novità in tema di servizi d’investimento (recepimento Mifid II)
    • Requisiti professionali nella consulenza in materia di investimenti (orientamenti ESMA)
    • Temi caldi nei rapporti tra clienti ed intermediari: rischi tipici delle figure professionali di filiale
    • Obblighi connessi allo scambio di informazioni per prevenire l’evasione fiscale (CRS+FACTA)
    • Autovalutazione e mitigazione dei rischi in ambito antiriciclaggio e antiterrorismo
    • Ruolo del Data Protection Officer alla luce della revisione della disciplina privacy in ambito UE
    • Procedure concorsuali/sovraindebitamento: come prevenire i rischi delle banche
    • Salute e sicurezza sui luoghi  di lavoro
    • Digitalizzazione del sistema informatico e sicurezza ICT (focus sui servizi di pagamento)

      Scarica la Brochure